lunedì 13 settembre 2010

Un cane e 5 bambini

Domenica mattina ore 10:30 
All'improvviso c'è stata l'invasione dei piccoli gnomi
Cinque esserini, di cui il più alto superava di due dita il metro di altezza, hanno invaso la mia casa di soli 80mq giardino escluso. Hanno portato con sè urletti e frenetiche rincorse alternate a liti furibonde per accaparrarsi il giochino "eletto" ed io lì ad osservare col fiato sul collo le reazioni del nostro cane. Ho cercato di cogliere al volo ogni mutazione improvvisa che avrebbe potuto trasformare un sereno fine settimana a Gardaland in un week-end col morto!. Eppure lui, il cane terribile, pericoloso ammasso di pelo nero, non è stato all'altezza della sua fama di cane assassino abbandonandosi a vergognose scene con occhi colmi di lacrime pur di conquistare una coccola. Ha continuato, affannandosi tra il giardino ed il salotto, a lanciare le sue palline a chiunque incrociasse il suo sguardo. A pancia in aria con le zampe al vento pur di farsi solleticare le ascelle. Scusa Alì se ho dubitato per un attimo della tua pazienza e della tua bontà!.
Però devo confessarlo, ad un certo punto della giornata, quando nella testa rimbombavano le grida di quei folli gnometti avrei tanto voluto che tu stessi al gioco mostrando loro i tuoi denti! Avrei potuto tuonare "ehi voi smettetela, Alì si è stufato, adesso vi morde tutti"....ma chi ci avrebbe creduto dopotutto?.

1 commento:

  1. Il "Gigante Buono"! Che tenero!!!


    http://caniecompany.blogspot.com/

    RispondiElimina